<

La nuova 61215:2016 per la certificazione dei moduli fotovoltaici

Nel mese di Marzo 2016 è stata emanata la nuova norma IEC 61215 per la certificazione dei moduli fotovoltaici. La precedente norma IEC 61215:2005 è stata contestualmente ritirata e sostituita dalle norme IEC 61215-1, IEC 61215-2 e IEC 61215-1-1.

Il Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI) al momento non ha ancora recepito la nuova norma.

Queste le principali modifiche:

  1. Il criterio di valutazione di conformità alla norma prevede l’implementazione di una valutazione di potenza rispetto ai dati di targa, che è stata aggiunta in parallelo alla classica valutazione del degrado di potenza a fine test.
  2. È stato inserito un nuovo test di stabilizzazione di potenza MQT 19.
  3. È stata sostituita la prova NOCT (nominal operating cell temperature) con la nuova NMOT (nominal module operating temperature).
  4. Sono state apportate significative modifiche nella misura dei coefficienti di temperatura.
  5. Sono state introdotte migliorie nella metodologia per il test dell’Hot Spot.
  6. Sono state modificate le prescrizioni sulle grandezze elettriche da applicare ai moduli durante i test climatici.
  7. È stata modificata significativamente la prova di robustezza delle terminazioni.

Eurotest, al pari di tutti i laboratori, è in attesa di ricevere da Accredia maggiori informazioni relativamente alla procedura di accreditamento alla nuova norma. 

Questo sito usa i Cookie, proseguendo la navigazione si accetta il loro utilizzo.